Web: www.furcisiculo.net



1976-77. Ucchino dall'Indipendente alla Samp

12/06/2014 10:19

Torniamo oggi ad arricchire il nostro capitolo di memorie dedicato alle Storie di Sport. Vi proponiamo uno spunto raccolto sul social network Facebook che non tutti gli internauti frequentano e per questo, proporlo sul sito, visto che Sport Story è è un contenitore appositamente pensato, crediamo sia cosa idonea e necessaria. Si tratta di un articolo del 1976-77, apparso un noto quotidiano, a firma del giornalista di Furci Pino Prestia, che ci narra una storia che ha come protagonista una delle più brillanti giovani leve della zona in quegli anni, Domenico Ucchino, che allora ricopriva un ruolo oggi un pò in disuso, la “mezzala”, che fu in procinto di passare ad una squadra professionistica, storia che purtroppo non andò a buon fine ma rimane comunque una bella pagina di sport locale e nel pezzo si leggono tra le righe, progetti e speranze dell’Indipendente di quegli anni. Ucchino, comunque, militò tanti anni nell’Indipendente e contribui a portare in lato i colori furcesi, prima di rivestire il ruolo di allenatore, culminato quest’anno con l’incarico di guidare la “Nuova Indipendente” nuova compagine che milita in seconda categoria e che quest’anno a sfiorato i play-off.
Così titolava l’articolo dell’epoca che vi proponiamo integralmente:

La “rivelazione dell’Indipendente: Ucchino alla Samp?”

FURCI SICULO – Domenico Ucchino, diciott’anni appena fatti, mezzala di spicco dell’Indipendente, probabilmente lascerà l’isola per approdare in Liguria, dove pensa di farsi strada in una delle due squadre genovesi. La Sampdoria l’ha già visionato, ma il responso non è ancora stato diffuso.
E’ questa una delle novità di grande interesse, se si pensa che l’Indipendente in questo finale di campionato, grazie proprio all’apporto di Ucchino e Fleres – i due apprezzati centrocampisti – ha dato anima e corpo per risalire dignitosamente da una sprofondata classifica e meritarsi così un autorevole quinto posto, ne piazzamento finale di prima categoria.
E questo quinto posto in classifica da diritto alla formazione di mister Trovato di poter disputare il prestigioso torneo “Coppa Trinacria.”
La squadra di Furci Siculo forse avrebbe meritato qualcosa in più, se proprio nelle due partite più significative (contro l’Esperia e il Francavilla) non avesse perso di stretto scarto, pur giocando con tanta diligenza e somma bravura. Adesso la società è in via di ristrutturazione. Si cercano nuovi soci e nuovi elementi da poter collocare nella rosa dei titolari, in modo che nel prossimo campionato l’Indipendente si trovi rafforzato in tutti i reparti e di conseguenza idoneo a poter concorrere per il traguardo della Promozione.
Per fare questo salto (i tifosi lo aspettano da tanti anni) sarebbe bene riordinare anche le fila della dirigenza, perchè cambiando forse qualche pedina di primo piano, o avvicendando i vecchi, nuovi elementi, si potranno ottenere le premesse per il prossimo campionato.

Pino Prestia

Giuseppe Allegra

Sport Story, slide-apertura

Commenta

 

Notizie via NewsLetter !

Inserisci sotto il tuo nome e la tua e-mail per accedere e registrarti.

Digital Newsletter

per cancelarti clicca qui ».